Cronache dal Burkina: la cooperazione decentrata Cumiana – Boussou ha germogliato e dà buoni frutti

All’inizio di dicembre, grazie al finanziamento ricevuto attraverso il progetto di cooperazione promosso dal Comune di Cumiana, sono stati acquistati i materiali per la realizzazione dei sei orti scolari e degli orti delle donne (foto piccole) sui 2800 mq di terra messi a disposizione dal Comune di Boussou. Grazie al materiale acquistato, il Comune di Boussou ha potuto perimetrare i lotti da destinare ad orti, e l’attività di coltivazione è iniziata!

A fine anno, Lele Dorin è tornato a Boussou e ha riscontrato con soddisfazione l’avanzamento del progetto: in meno di un anno, i progetti di sovranità alimentare che Cumiana ha sostenuto avanti in questa parte di Africa stanno già producendo benefici diretti per la popolazione: “l’anno che finisce ci ha dato la possibilità di fare qualcosina nel contesto africano, chissà cosa ci riserverà il 2018… Auguri a tutti” .

La realizzazione degli orti è l’ultima fase del progetto, con il quale lo ricordiamo è già stato costruito un magazzino per sementi per Yakouba Sawadogo, contadino che da 40 anni lotta per recuperare terra e contrastare il deserto.  Sawadogo e Mady Sankara, sindaco di Boussou, avevano partecipato al Cumianafest 2016, e in seguito sono stati avviati i rapporti di cooperazione.

IMG-20180105-WA0003[1]