Ottobre ’17. Colpo di stato o rivoluzione sociale?

 

 Sabato  11 novembre, biblioteca comunale, alle 16, presentazione del libro di Ernest Mandel, “Ottobre ’17. Colpo di stato o rivoluzione sociale? La legittimità della rivoluzione russa”,  LaCoRi Edizioni, 216 pagine, euro 15.
Ernest Mandel (1923-1995) è stato un intellettuale belga del Novecento. Deportato in campo di concentramento, poi membro del partito socialista belga, da cui venne espulso nel 1963, è ricordato come economista e grande divulgatore.

La rivoluzione che il 7 novembre 1917 – ottobre per il calendario allora in vigore in Russia – vede la vittoria dei soviet degli operai e dei contadini e l’affermazione del programma radicale del partito bolscevico: pace immediata, distribuzione delle terre ai contadini, controllo e nazionalizzazione delle fabbriche. Essa costituisce uno dei maggiori eventi della storia umana.

Ce ne parlerà un esperto: Gippò Mukendi Ngandu, dottore di ricerca in storia contemporanea presso l’Università di Torino.