Un’estate di progetti

Sui grill dell’estate tanta carne al fuoco per i progetti di lavori pubblici da realizzare nei prossimi mesi nel nostro Comune.

Sono molti infatti i progetti preliminari ed esecutivi approvati dall’Amministrazione negli ultimi due mesi, che consentiranno a fine estate e nell’autunno, avendo già sistemate le ultime variazioni di bilancio, di procedere speditamente con l’apertura dei cantieri.

Innanzi tutto il secondo lotto di asfaltature, per cui si è giunti alla conclusione della gara di appalto (per un importo di 125.000 euro) che inizieranno già nelle prossime settimane: interessate via Berti, via Umberto I, via Caduti per la libertà, Via Lanteri, Via Ferrero, Strada del Ciom.

A queste si uniranno i lavori di ripristino a cura di Acea del manto stradale sulla strada provinciale 146, a seguito dei lavori di posa delle tubazioni del nuovo raccordo dell’acquedotto, ormai terminati.

Sempre riguardo alla provinciale è stato approvato, grazie anche alle risorse reperite nell’ultima variazione di bilancio, il progetto preliminare per la realizzazione del marciapiede a partire dalla zona del Basko a risalire verso il concentrico, che consentirà di far iniziare i lavori presumibilmente in ottobre (al termine delle asfaltature di Acea).

Sono stati redatti e approvati dalla Giunta anche i progetti preliminari relativi a ripristini di frane più o meno recenti: Grange, Berga, Bastianoni, Via del Pino, Canali Alti, Badino-Arsenale, Mago, Carelli. In fase di realizzazione nel mese di agosto i progetti definitivi-esecutivi, in modo da consentire di procedere con le procedure di appalto per alcuni lavori più urgenti nel mese di settembre. Questo lotto di opere sarà finanziato con fondi derivanti dal bilancio dell’Unione Pedemontana del Pinerolese.

Per quanto riguarda la sicurezza dei cittadini e il pronto intervento approvati due importanti progetti, uno già realizzato e l’altro in fase di realizzazione: la condotta di adduzione del laghetto antincendio sulla strada Picchi-Ravera e l’area di atterraggio dell’elisoccorso notturno al campo sportivo.

Relativamente ai cimiteri, sono in fase di cantiere un nuovo lotto di loculi, di cellette e il giardino della memoria al cimitero capoluogo, mentre è in fase di predisposizione il progetto esecutivo, dopo l’approvazione del preliminare, della messa in sicurezza del muro del cimitero di Tavernette, per cui si sono ottenuti i finanziamenti dalla Regione per evitare che frani nel rio sottostante.

Progettati, appaltati ed eseguiti anche i lavori di sistemazione e messa a norma del magazzino utilizzato dai cantonieri sotto il palazzo comunale.

Infine si è proceduto a redigere ed approvare il progetto preliminare per la realizzazione di un campo di calcio sintetico al centro sportivo, finalizzato all’ottenimento dei finanziamenti necessari da parte del Cumiana Calcio per la sua realizzazione.

In cantiere anche lo studio per la riqualificazione dell’area del Bivio, ora completata con l’acquisizione da parte di Città metropolitana delle aree relative ai tratti della vecchia viabilità dismessa.

Un’estate di lavoro sulla carta a cui seguiranno, nei prossimi mesi, i lavori “sul terreno”.