Festa per i 40 anni AIB: racconto e immagini

Domenica 11 giugno 2017 a Cumiana si sono svolti i festeggiamenti dei quarant’anni dell’AIB di Cumiana. Hanno partecipato all’evento volontari ed ex – volontari della squadra di Cumiana, i loro colleghi delle squadre dei paesi limitrofi e numerosi semplici cittadini.

La manifestazione è iniziata alle 8.30, con il raduno di tutti i mezzi delle squadre partecipanti in Piazza Martiri del XXI. La celebrazione ufficiale è iniziata alle ore 10.00, ed è stata aperta da un discorso introduttivo del volontario Diego Turinetto, che ha ricordato la storia dell’AIB (fondata separatamente in diversi Comuni nel 1977; le diverse associazioni furono poi unificate nel 1994 nell’attuale AIB)  e quanti sono caduti cercando di salvare i boschi dal fuoco, come ad esempio David Bertrand. È poi intervenuto l’attuale caposquadra Carlo Carello. Subito dopo, a titolo di ringraziamento, sono state consegnate delle copie dell’atto costitutivo dell’AIB di Cumiana alle autorità presenti: l’attuale sindaco Paolo Poggio, i suoi predecessori, i precedenti capisquadra, i cinque fondatori della “squadra” di Cumiana (tra cui figurava il sindaco Poggio), alcuni ispettori regionali e provinciali dell’AIB, la senatrice Magda Zanoni, la consigliera della Città Metropolitana di Torino Anna Merlin, l’assessore regionale alla Protezione Civile Alberto Valmaggia, l’ufficiale dei Carabinieri Forestali (ex – Guardie forestali) Fiorenzo di Lorenzo e le altre autorità presenti. A ognuno di loro è stato chiesto di lasciare un saluto a tutti i volontari ed ai partecipanti.

Alle ore 11.00 è iniziata la celebrazione della messa domenicale nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Motta, la quale ha visto la partecipazione di numerosi volontari.

Alle ore 12.00, conclusasi la funzione, è partito il corteo dei mezzi AIB diretto verso la sede di Cumiana, corteo a cui si è aggiunto un ulteriore mezzo, poiché il Comune ha donato all’AIB il pick up del servizio di protezione civile. Giunti tutti i mezzi, alle 12.30 è iniziato il pranzo previsto nei festeggiamenti; il menù comprendeva il celebre fritto misto. Il pranzo, con oltre 300 partecipanti, si è svolto in un clima sereno e conviviale.

 

Tutte le foto