Erlangen in marcia per la pace

Il 15 aprile si è svolta a Erlangen la marcia della pace, riflettendo sul ruolo che i governi, i comuni e i cittadini hanno o dovrebbero avere per fare in modo che si possano evitare conflitti e tutto ciò che ne consegue.

A Erlangen sono attivi circa 30 gruppi che lavorano e si mobilitano per sensibilizzare l’opinione pubblica e il governo, gli ultimi sviluppi a livello mondiale fanno sempre più temere un moltiplicarsi di realtà destabilizzanti.

In tutta la Germania il periodo pasquale coincide con mobilitazioni pacifiste.
Come consigliere con delega alla pace, sono stato invitato dal nostro concittadino Manfred Kirscher per portare un contributo da parte del nostro Comune.
Erlangen e Cumiana stanno lavorando da tanti anni nel difficile compito di riconciliazione tra due popoli che a partire da un fatto drammatico, scoprono la bellezza di intessere rapporti personali, scambi culturali e sportivi, esperienze comuni.
Ruolo che per riuscire appieno dovrà essere portato avanti dalle nuove generazioni, coscienti degli errori commessi, ma pronte a confrontarsi e intrecciare negli anni a venire, crescenti rapporti incentrati sul fatto che solo la conoscenza tra popoli può difenderci dai conflitti.
La visita al museo di Norimberga fa ben capire con quale fardello il popolo tedesco debba convivere e quali siano le conseguenze dei regimi totalitari nei confronti del mondo.
Raffaele Dorin
P1100901 (1)