Il 5 x 1000 al proprio Comune

 

Non tutti i cittadini sono a conoscenza che è possibile destinare il 5 x 1000 al proprio comune di residenza.

Ma che cos’è il 5 x 1000?
Il 5 per mille è un meccanismo, previsto, anche per quest’anno, dalla legge finanziaria, che permette ai contribuenti di destinare a favore di determinati soggetti legati al non profit una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.
Il 5 per mille non è un’imposta aggiuntiva, lo Stato rinuncerà alla quota del 5 per mille per destinarla alla finalità indicata dal contribuente.

Perché destinare il 5 x 1000 al tuo comune di residenza?
Questa scelta serve ad aiutare il Comune ad essere più vicino ai suoi cittadini più bisognosi e meno fortunati.
Se si sceglie di destinare il 5 per mille dell’IRPEF al proprio Comune, questo avrà più risorse a disposizione e potrà svolgere le sue funzioni in modo migliore, in particolare avrà maggiori possibilità di intervenire con servizi e progetti in favore di anziani, portatori di handicap, minori e famiglie in difficoltà.


Il tuo Comune sei tu. Sostieni la spesa sociale. Sostieni cioè gli interventi della tua amministrazione comunale per alleviare le situazioni di disagio che probabilmente hai sotto agli occhi anche tu.
Il tuo Comune utilizzerà i fondi derivanti dal 5 per mille proseguendo e ampliando i servizi sul versante del sociale. Utilizzando le proprie strutture e avviando collaborazioni con enti e associazioni che operano nel sociale.
Un piccolo impegno quando compilerete la dichiarazione dei redditi!
A VOI NON COSTA NULLA…..INFATTI SONO LE IMPOSTE CHE COMUNQUE VANNO VERSATE O SONO GIÁ STATE TRATTENUTE!!!

 

Attenzione poi a non confondere questo 5×1000 con l’8×1000 destinato agli enti religiosi.

La differenza tra 5×1000 e 8×1000 va ricercata nelle finalità stesse dei due strumenti che, diversamente da ciò che a volte si pensa, non si escludono l’uno con l’altro.

Mentre il 5×1000 è un meccanismo che permette al cittadino di devolvere una parte della propria IRPEF ad associazioni non profit e ai protagonisti del Terzo Settore, l’8×1000 coinvolge le diverse confessioni religiose.

 

 

 

 

L’associazione “Un riparo per il fratello” onlus, per esempio, grazie all’8X1000 della chiesa Cattolica ha ottenuto un contributo di 15.000 Euro con il quale sono stati avviati una decina di progetti lavorativi