Pericolo di incendi: massima allerta. Vietati i fuochi d’artificio.

Pubblichiamo l’avviso del Sindaco, mettendo in evidenza il fatto che in questo momento fuochi d’artificio e lanterne cinesi sono VIETATI perchè pericolosi per i nostri boschi. Pensiamoci, mentre ci prepariamo a festeggiare l’anno nuovo, e agiamo di conseguenza. No botti, no fuochi, no lanterne!

AVVISO

A causa del protrarsi dell’assenza di piogge, continua in tutto il Piemonte l’emergenza per gli incendi boschivi, che vengono contrastati dal lavoro coordinato di un sistema composta da Protezione civile regionale, Corpo Forestale dello Stato, Corpo Volontari AIB Piemonte, Vigili del fuoco. Rimane quindi vigente lo stato di massima pericolosità previsto dalla l.r. 21/2013, il cui articolo 11 comma 6 recita:” Nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi non sono ammesse le deroghe di cui al comma 3, Ia distanza dal bosco viene aumentata a cento metri e sono vietate le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio; in particolare, è vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio”.

Si rammenta che anche le cosiddette “LANTERNE VOLANTI CINESI”, per il pericolo di caduta ancora accese, sono vietate. (ndr: vedi anche il precedente articolo sul tema).

IL SINDACO