Incendiato il Parco Tre Denti

Con la consueta puntualità anche quest’anno è stato incendiato il Parco montano dei Tre Denti – Monte Freidour.

I focolai sono stati accesi in sequenza principalmente nella zona di Borgata Ciom a partire  dal crepuscolo del pomeriggio del 16 novembre, così da non consentire alle squadre degli A.I.B. di intervenire: troppo pericoloso addentrarsi nei canaloni e su per i dirupi col buio.

L’incendio è perciò divampato tutta la notte fino a formare un fronte molto esteso, che in parte ha girato anche oltre lo spartiacque, verso la Ravera

Nella mattina hanno iniziato a lavorare le squadre della Forestale e degli A.I.B. (una trentina le persone impegnate), supportati, a partire da metà mattina, da due aerei canadair.

I velivoli, partiti da Genova, hanno potuto rifornirsi alla diga del Moncenisio, grazie all’autorizzazione francese, il che ha consentito di fare numerosi passaggi nel corso della giornata (uno ogni 20 minuti).

Purtroppo però per il rifornimento di carburante a metà giornata, gli stessi hanno dovuto rientrare a Genova, in quanto Caselle era impraticabile per nebbia.

Le squadre a terra nel frattempo hanno iniziato a circoscrivere e bonificare alcune zone, ma hanno avuto consegna di scendere per le 16 prima che venisse buio.

L’intervento dei velivoli, chiamati dal Corpo Forestale dello Stato, è stato provvidenziale per evitare che il fuoco, seppur con lentenzza si avvicinasse troppo alle case di Borgata Ciom.

Naturalmente è stato fatta la segnalazione di reato alla Procura della Repubblica.

canadair

Incendio sopra le case della borgata Ciom.

Un pensiero su “Incendiato il Parco Tre Denti

  1. Pingback: Niente di nuovo sul fronte incendi | informa Cumiana

I commenti sono chiusi.