Cumianafest, il calendario

Ecco il calendario ufficiale per il Cumianafest del 12 e 13 Settembre!

Cumianafest 1

Cumianafest 2

Programma CumianaFest 12-13 Settembre 2015

Una “Due giorni per la sovranità alimentare, artistica, culturale, popolare”, con il Cumiana Folk, Jazz e Blues Festival, e la Fiera dell’Agricoltura Familiare e Contadina.

 

Evento di apertura: venerdì 11 settembre alle ore 19.00 presso gli spazi del B&B Truc Balari – una tra le dimore storiche della frazione Costa – alcuni “Assaggi doc” introdurranno la presentazione della due giorni, con qualche piccola sorpresa.

 

Cumiana Folk, Jazz e Blues Festival

Sabato 12 settembre

alle ore 15.30 workshop musicali a partecipazione gratuita, presso Truc Balari, Il Forteletto e Casa Buffa – dimore storiche della frazione Costa:

“Approccio immediato all’improvvisazione blues e jazz” aperto a tutti gli strumentisti e ai cantanti, tenuto da Filippo Cosentino, che con didattica immediata e brillante introdurrà soluzioni veloci e assai pratiche per poter studiare l’improvvisazione su brani standard blues e standard jazz.

“Canto indiano – Tabla” curato da Kamod Raj Palampuri (voce, harmonium, tabla – uno degli artisti indiani di maggior rilievo nel panorama artistico italiano) che avvicinerà alla musica classica indiana e alle profonde differenze con la musica occidentale attraverso l’analisi di note, melodie e ritmi, differenze che rispecchiano i processi di pensiero che regolano la vita in Oriente e in Occidente.

“Old Time Music USA” condotto dall’etnomusicologo, polistrumentista e didatta Claudio Dina, che proporrà alcune elementi introduttivi alla musica tradizionale bianca : tecniche esecutive su violino, chitarra e sull’Appalachian Dulcimer, strumento tradizionale.

Prenotazione obbligatoria e informazioni presso marcogiaccaria@tiscali.it, specificando il workshop che si vuole seguire, nome e cognome, età, livello musicale (principiante – intermedio – avanzato) ed eventuale strumento che si vuole portare.

 

 

Sabato 12 settembre dalle ore 19.00 per il Cumiana Folk, Jazz e Blues Festival, sui quattro palchi allestiti nel centro di Cumiana – Villa Venchi, Ala del Mercato, Confraternita, Campo sportivo della Motta – si alterneranno:

FILIPPO COSENTINO – Guitar solo jazz con contaminazioni rock, mediorientali, progressive

CLAUDIO DINA – Old time music, tradizionale USA per chitarra, violino, appalachian dulcimer

TRAINE MANNUT –Il banjoista Vito De Bellis propone con i Traine Mannut brani inediti blues, funk, swing – di propria composizione

ARRENBI’ – Da Bari southern / blues

FRANK POLACCHI 4TET – Dallo “smooth jazz” al “crossover jazz”

EUGENIO MIRTI e SIMONE GARINO – Composizioni originali e tradizionali tra jazz e popolare

GLAD TREE – Alchimia di culture, tradizioni e musicalità, con il chitarrista Marcello Capra, il flautista Lanfranco Costanza e il percussionista Kamod Raj.

S.EM.WHISPER – Latin jazz, funk, rock

LA COUR DES MIRACLES + M.D.A. – Contaminazione musica folk e danza contemporanea con la Modern Dance Academy

BLUES SUMMER – Blues

JUST IN TIME – Jazz

KELTERAN – Musiche tradizionali di Irlanda e Scozia tra conservazione e variazione, tra canone e libertà, tra comunità e individualità

KEEP TIME – Blues

BACK TO WONDERLAND – Rivisitazioni acustiche di brani pop rock anni ’70, ’80,’90

AP ALTA PRESSIONE – Folk rock piemontese

 

Domenica dalle ore 15.30 per il Cumiana Folk, Jazz e Blues Festival, sui quattro palchi allestiti nel centro di Cumiana – Villa Venchi, Ala del Mercato, Confraternita, Campo sportivo della Motta – si alterneranno:

SERGIO DI GENNARO e GIANMARIA FERRARIO – Jazz

CIARAN WARD &SHARADI’ – Irish (e non solo) con arrangiamenti originali da parte del gruppo e rispettose intromissioni in altri autori e in altre culture

SONA MO’ – Tribute band Pino Daniele

LIBERA SUONERIA – Folk franco – occitano

MINNEAPOLIS STANDARD VOL.1 – Rielaborazione in chiave jazz-rock dei classici di Prince

LOOP – Percussioni – progetto della scuola di musica Musicanto di Piossasco

HAVEN’T HEART – Classici dello swing, soprattutto del periodo “mainstream” con fughe verso la bossanova e il jazz, con rivisitazioni personalissime

IM ENSEMBLE – Irish e musica tradizionale balcanica, rom, greca, turca, araba, ebraica, italiana, sudamericana, old time.

SAILING STRINGS –   American folk e brani tradizionali irlandesi rivisitati in stile personale per voce e chitarre

JAZZ DANCE e LE PETIT ENSEMBLE – Eccellenza tutta cumianese nella danza jazz, con ampi riconoscimenti

SUGAR JOY – Fusion

DOUBLE TWO – Acoustic cover

ARKANA PIPE BAND – Folk / medievale

 

Mostre fotografiche al Cumianafest.

Palazzo Comunale, da sabato 12, ore 15.30, fino a fine evento.

Istantanee dedicate alla musica – esporranno le loro opere i fotografi:

ANTONELLO PUTIGNANI, di Rieti, collabora con riviste del calibro di Jazzit, Muz Rock Magazine, Jazzitalia, All about Jazz, Fine Art America e Fotolia.

LEONARDO SCHIAVONE fotografo e artista di Torino, ha all’attivo diverse collaborazioni con importanti riviste come Fine Art, Jazz photography and more. Jazzit!, Jazz Colours e Drumsetmag.

Biodiversità delle praterie alpine nelle alpi occidentali – per concessione del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

La mostra, curata da Bruno Bassano, Antonello Provenzale e Ramona Viterbi, è stata realizzata con il contributo del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche, del Parco Nazionale Gran Paradiso e del Parco Naturale Orsiera-Rocciavré.

 

“Fiera dell’agricoltura familiare e contadina:

i piccoli contadini sfAMERANNO la terra”

 

Sabato 12 Settembre

alle ore 15.00 laboratori interattivi e pratici, presso il palazzo comunale e i giardini di Villa Venchi:

“Apicoltura per principianti”, a cura di Paulin Takumbo Takam dell’azienda agricola Polyagrinova

“I grani antichi e le loro farine”, a cura di Martina e Maurizio di Cascina Barban

“Progettazione di un piccolo orto” a cura di Matteo e Stefania di Cascina Frutasé

Per iscrizioni e maggiori informazioni contattare: CISV promozione@cisvto.org tel 0118993823

 

ore 17.30 Tavola Rotonda “ Giovani e ritorno alle campagne” presso l’Ala del Mercato

Con Maurizio Dematteis (associazione Dislivelli), Roberto Schellino (Associazione Rurale Italiana) e tanti giovani contadini. Con interventi di contadini di Africa e America Latina

 

 

Domenica 13 Settembre

 

Tutto il giorno

Fiera dell’agricoltura familiare e contadina

una grande fiera agricola, composta da tanti contadini e allevatori che credono che la Sovranità Alimentare sia un modo alla portata di tutti per cambiare il mondo.

Con la partecipazione di AIAB, Antichi Mais, Civiltà contadina, ARI, Campagna Stop Consumo Territorio, Canapa Valsusa, Genuino clandestino, Genuino Valsusino, Il Ponte – commercio equo, Principi Pellegrini, WWOOF, MAG4, Libera Valsangone, piccoli artigiani.

 

Laboratorio Didattico “La spesa che salva gli animali”

proposto da ZOOM, pensato per sviluppare la sensibilità nei confronti della natura e la consapevolezza delle proprie scelte quotidiane.

Legato sia al mondo delle scienze e della biologia sia al mondo della geografia e dell’alimentazione, si propone come laboratorio interdisciplinare per i bambini di tutte le età.

Durante l’attività, i bambini potranno scoprire e conoscere alcuni tra gli animali più a rischio di estinzione e i loro habitat, attraverso un gioco a squadre, durante il quale potranno riflettere sull’importanza delle piccole azioni quotidiane e sulle scelte alimentari che possono agevolare la salvaguardia del pianta e frenare così l’estinzione animale, la cui causa principale è infatti la distruzione degli ecosistemi e degli habitat di origine delle specie.

 

Saranno presenti inoltre lo stand della Città Metropolitana di Torino per parlare di biodivesità e del Parco Naturale Provinciale Monte Tre Denti-Freidour, banchetti informativi e pubblicazioni a curate dal Comune di Cumiana e della Regione Piemonte, esposizione delle antiche varietà cerealicole, orticole e frutticole locali della Scuola della Malva – Arnaldi di Bibiana, esposizione di razze autoctone locali unitamente ad una mostra sulla biodiversità animale curata dall’Università di Agraria di Torino e dalla RARE e molto altro.

Sito ufficiale: cumianafest.it

Vedi anche il nostro precedente articolo.

Versione PDF: CumianaFest