Da Roma a Cumiana in bici

Era il 2003 quando alcuni appassionati ciclisti, membri del Movimento per la Pace di Erlangen concepirono l’idea di organizzare un viaggio in bicicletta dalla loro cittadina a Cumiana. Questo avvenne a seguito di relazioni intercorse tra le due Amministrazioni volte a promuovere un processo di riconciliazione e di iniziative in favore della Pace. Due anni dopo alcuni ciclisti di Cumiana risposero al messaggio di Pace facendo in senso contrario lo stesso percorso e oramai è diventata una tradizione realizzare questa maratona ciclistica ogni due anni su un percorso diverso. Questa volta insieme, ciclisti di Erlangen e di Cumiana, dal 3 al 10 luglio, abbiamo affrontato il percorso da Roma a Cumiana in 8 tappe e martedì 7 luglio, durante la tappa da Pisa a La Spezia, abbiamo fatto sosta al “Parco Nazionale Della Pace di Sant’Anna di Stazzema”.

Dalle dolorose memorie del passato è possibile trarre insegnamento e indirizzare i nostri sforzi a un’educazione di non violenza e la storia diventa così ricchezza per fare sì che non si ripetano gli stessi errori. Ci siamo quindi sentiti responsabilizzati sulla necessità di promuovere attraverso la nostra maratona ciclistica un momento di riflessione sulla Pace e per un Mondo senza violenza costruito sul dialogo e la comprensione. Per questo abbiamo sottoscritto la “CARTA PER UN MONDO SENZA VIOLENZA” promossa all’ottavo summit dei premi nobel per la Pace, a Roma il 15 dicembre 2007 e durante il passaggio a Sant’Anna di Stazzema abbiamo consegnato al museo del Parco Nazionale Della Pace la copia in pergamena della nostra sottoscrizione. Nei giorni precedenti la nostra partenza da Roma abbiamo invitato, attraverso l’invio di una lettera,tutti i Sindaci e le Amministrazioni dei Comuni che abbiamo attraversato a condividere questo momento di riflessione sulla Pace e a sottoscrivere la “carta per un mondo senza violenza”.

RomaDiverse sono state le Amministrazioni che hanno risposto al nostro invito e in alcuni casi siamo stati accolti in modo veramente caloroso. Durante le nostre tappe abbiamo attraversato zone molto belle dell’Italia attraverso percorsi su strade che avrebbero appassionato qualsiasi ciclista. Ci siamo quindi anche divertiti e siamo stati contenti di avere potuto condividere questa gioia con gli amici di Erlangen. È stata grande anche la fatica per i chilometri percorsi (circa 1000), i dislivelli affrontati (oltre 12000m) e il caldo con temperature oltre i 40°, ma l’arrivo e l’accoglienza che i Cumianesi ci hanno riservato venerdì 10 luglio ci ha commosso e riempito di gioia. Grazie a tutti quelli che in qualsiasi modo hanno condiviso il nostro momento di rifl essione sulla Pace, le nostre fatiche e le nostre gioie.

Mauro Daghero

Un pensiero su “Da Roma a Cumiana in bici

  1. Pingback: Maratona ciclistica per la Pace 2017 | informa Cumiana

I commenti sono chiusi.