Fondi regionali di garanzia per l’accesso al credito

Fondo regionale di garanzia per il microcredito
La Regione Piemonte si è dotata di uno specifico strumento agevolativo per favorire l’accesso al microcredito a favore di soggetti che non sono in grado di realizzare le loro idee imprenditoriali o i loro progetti autoimpiego perché non dispongono di capacità di garanzia propria e non sono comunque in grado di far ricorso autonomamente al credito bancario ordinario per “soggetti non bancabili”
Si tratta di uno strumento che può rappresentare un’opportunità importante in primis per i giovani, le donne e gli stranieri e per tutti quei soggetti, esclusi dal circuito tradizionale del credito, che vogliono avviare un’attività economica.
II Fondo di garanzia, costituito presso Finpiemonte, sarà utilizzato per prestare garanzie fideiussorie agli Istituti di credito convenzionati sui finanziamenti erogati a favore di imprese di nuova costituzione in forma giuridica di società di persone, società cooperative di produzione lavoro, incluse le società cooperative sociali e ditte individuali e di soggetti titolari di Partita IVA nella fase di avvio dell’attività.
Agli Istituti di credito, per il tramite della Commissione regionale ABI Piemonte, è stato chiesto di prevedere convenzionamenti con Finpiemonte con tassi adeguati, tenendo conto della garanzia regionale, di individuare sportelli bancari opportunamente informati tenuto conto della peculiarità dell’intervento, e prevedere un costo convenzionato per l’attivazione del conto corrente da parte dei soggetti beneficiari dell’aiuto.

Fondo di garanzia per l’accesso al credito a favore dell’imprenditoria femminile e giovanile.
L’agevolazione regionale prevede la concessione di una garanzia, a costo zero, sui finanziamenti concessi dalla banche convenzionate con Finpiemonte S.p.A., pari all’80% dell’esposizione sottostante il finanziamento erogato. Il Fondo opera come garanzia “sostitutiva”, per cui la banca non potrà richiedere ulteriori garanzie al soggetto beneficiario.
Soggetti beneficiari: Piccole: imprese individuali, società di persone, società di capitali e società cooperative. Le piccole: imprese individuali, società di persone, società di capitali e società cooperative devono essere a conduzione o a prevalente partecipazione femminile o a conduzione o a prevalente partecipazione giovanile.
Concessione di garanzie su finanziamento bancario. Importo minimo Euro 5.000,00 importo massimo euro 40.000,00.

Per informazioni sui due bandi: Settore Promozione e sviluppo dell’imprenditorialità, della cooperazione e delle pari opportunità per tutti, tel. 011.432.4885
e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it