Storie d’Aprile – Fare memoria per un futuro di Pace

Quest’anno, in cui si celebra la settantesima ricorrenza della Liberazione, il comune di Cumiana ha voluto dare “peso” alle Storie di Aprile, così importanti per Cumiana e per la nazione. Storie che partono da quel 3 aprile del 1944 in cui 51 cittadini cumianesi innocenti perirono sotto l’atrocità nazista, e che, attraverso quel 25 aprile di 70 anni fa in cui la lotta di liberazione dalla dittatura nazi-fascista ha avuto il suo culmine, arrivano ai nostri giorni.

Storie d’Aprile sono eventi per fare memoria, per mantenere viva la storia di Cumiana e tenerla legata al filo della Storia, che si dipana fino ai nostri giorni. Raccoglie appuntamenti istituzionali, e iniziative di diversi gruppi e associazioni cumianesi, in memoria dei Martiri del 3 aprile e della Resistenza, oltre a nuove proposte importanti: mostre, musica, approfondimenti su momenti della storia di Cumiana e sulle “nuove resistenze”. Diversi linguaggi, per parlare con tutti e costruire un futuro di Pace.

In tanti hanno permesso il concretizzarsi di questa iniziativa: la sezione PROLOCO, l’ AVIS, il gruppo di Protezione Civile A.I.B., il gruppo ALPINI, l’Istituto Comprensivo, il Museo Diffuso della Resistenza di Torino, il gruppo “La Bottega di Musica e Parole”, Mulino ad Arte, il Coro Juvenilia Vox diretto dalla professoressa Elisabetta Bigo, il Forum Ambientale, Vivere la Montagna, Marco e Matteo Comello e Simone Baral, le famiglie ospitanti, la Sezione ANPI di None, la proprietà del Castello della Costa, la Confraternita, il GeCo, i dipendenti comunali e quanti a nome di gruppi o a titolo personale hanno dato il proprio contributo in idee e lavoro.

Le Storie d’Aprile sono il risultato dell’impegno di una Comunità: un futuro di pace si costruisce solo insieme.

Il programma della manifestazione

Venerdì 10 aprile, alle ore 20,30 Fiaccolata in onore dei martiri del 3 aprile 1944 organizzata dall’AVIS. Il corteo partirà dalla scalinata della parrocchia S. Maria della Motta e arriverà alla cascina Riva di Caia.

LogoaprileSabato 11 aprile, nel corso della mattina, presso il municipio, inaugurazione della mostra Primo Levi. I giorni e le opere e presentazione dei lavori realizzati dall’Istituto Comprensivo di Cumiana.

alle ore 21,00 presso la Sala Carena, concerto de La bottega di musica e parole. Nel corso dello spettacolo ci sarà un intervento canoro del coro dei ragazzi di Erlangen.

Domenica 12 aprile, Commemorazione dei Martiri dell’eccidio. Alle ore 9,30 dal municipio partirà il corteo diretto alla cascina Riva di Caia. Alle 10,00 ci sarà la celebrazione della S. Messa. Alle ore 11,00 inizieranno gli interventi istituzionali con la partecipazione delle delegazione di Erlangen e del viceconsole tedesco di Milano.

Nel pomeriggio, presso la Sala Carena, laboratorio teatrale a cura di Mulino ad Arte.

Alle ore 21,00, presso la Confraternita Santi Rocco e Sebastiano, concerto del coro Juvenilia Vox di Cumiana insieme al Coro Giovanile di Erlangen.

Domenica 19 aprile, alle ore 9,00 Camminata sui luoghi dell’eccidio e sui sentieri partigiani organizzata dal Forum ambientale e Vivere la Montagna, con la collaborazione di Marco Comello.

Alle ore 21,00 dello stesso giorno, presso la Sala Carena, conferenza di Pino Masciari, imprenditore calabrese che ha denunciato la ‘ndrangheta e le sue collusioni con l’economia e la politica. Un cittadino italiano che in nome della legalità ha affrontato la criminalità organizzata, subendone le ripercussioni sul piano lavorativo e familiare.

Venerdì 24 aprile, alle ore 21,00, presso il castello della Costa, presentazione del libro Pat O’Regan, Michele Ghio e gli altri. Un agente segreto tra i partigiani di None e dintorni di Baral Simone e Comello Matteo, introduce e modera lo storico Alberto Cavaglion, in collaborazione con la sezione ANPI di None. Nel libro vengono presentate le vicende di un soldato britannico che, nel corso dei suoi spostamenti nel territorio pinerolese, si nascose anche presso il medesimo Castello.

Durante la serata sarà presentato il sito Memorial Cumiana – 3 aprile 1944 – Il racconto di una strage realizzato da Marco Comello.

In tale occasione verranno inoltre raccolte le adesioni per rifondare la sezione ANPI di Cumiana.

Sabato 25 aprile, ore 9,00, presso il Municipio ritrovo per la Commemorazione della Liberazione.

Nel pomeriggio partirà una delegazione in bicicletta che giungerà a Giaveno alle ore 17,00. Presso piazza Molines si svolgeranno le iniziative volte a commemorare i 70 anni della Liberazione con la partecipazione dei Comuni di Cumiana, Coazze, Piossasco, Reano, Sangano e Trana.