Comunicato stampa dell’amministrazione comunale di Cumiana

L’Amministrazione comunale, insediatasi a maggio, nell’intento di realizzare il programma amministrativo presentato ai cittadini, ha riscontrato, con il supporto del nuovo Segretario comunale (fortemente voluto dalla Giunta) responsabile dell’area finanziaria, la mancanza di documenti e atti amministrativi importanti nonché anomalie e irregolarità di rilevante gravità.
In particolare, tra gli altri, ha rilevato l’omissione degli adempimenti previsti dalla normativa vigente in capo al Comune e rientranti nella competenza del servizio finanziario in materia di dichiarazioni IVA dal 2009 in poi, le dichiarazioni 770 relative agli anni 2012 e 2013, la denuncia mensile analitica UNIEMENS ex DMA all’INPS dal Novembre 2012 ad oggi, il mancato rispetto di adempimenti aventi scadenze previste per legge.
Il monitoraggio del patto di stabilità relativo al primo semestre 2014 è stato effettuato in ritardo e con dati che non corrispondono alla contabilità del Comune, relativa al periodo in questione.

Le inadempienze rilevate stanno causando enormi problemi alla corretta gestione della contabilità comunale, bloccando di fatto la normale attività dell’Ente.
In attesa di verifiche approfondite che consentano di riportare il bilancio comunale ad una effettiva operatività, il Comune si trova impossibilitato a procedere nei normali interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria afferenti ai lavori pubblici, agli acquisti e alla liquidazione delle forniture, nonché a effettuare qualsiasi atto deliberativo che preveda impegni di spesa.

In via cautelativa si è provveduto ad inviare agli Organismi competenti e in particolare alla Procura della Corte dei Conti quanto evidenziato, per garantire il corretto procedimento amministrativo e salvaguardare gli interessi del Comune e dei suoi cittadini.

Il Sindaco
Paolo Poggio